Conservativa

Conservativa

Le terapie legate a questo settore, hanno come scopo quello di curare e quindi conservare  i denti colpiti da carie e di procedere con la chiusura delle cavità causate dall’eliminazione dei tessuti duri del dente: smalto e dentina.

Questi ulimi sono infatti i principali soggetti esposti all’attacco degli acidi prodotti dalla placca batterica.

Nello specifico, i trattamenti di Odontoiatria Conservativa, puntano al ripristino delle parti di dente compromesse, salvaguardando il dente stesso. Ovvero senza demolirlo.

Questo significa intervenire in modo minimamente invasivo, attraverso la rimozione del tessuto cariato e l’utilizzo di materiali esterni per coprire la cavità residua.

L’utilizzo dei materiali idonei, può variare in base alle necessità di intervento, così come in base alle specifiche esigenze estetiche del paziente.